Incentivo fotovoltaico ed IMU un pò di chiarezza


 

Fotovoltaico ed IMU

Andiamo a vedere con le nuove regole le nuove tasse quale sia la relazione tra impianti fotovoltaici e di Imu.

L’argomento interessa tutti principali protagonisti degli impianti fotovoltaici e quindi associazione dei produttori, produttori di impianti, e agenzia per il territorio e non lascia indifferente neppure gli enti locali dell’agenzia delle entrate.

La domanda che ci si pone è quindi di impianti fotovoltaici devono essere accatastati dunque “devono” pagare l’ Imu?

Prima di rispondere andiamo ad effettuare una ricostruzione dei fatti.

La questione inizia nel 2007, con la circolare numero 14 dell’agenzia per il territorio che prevede che gli impianti eolici sono equiparabili agli opifici e cioè ai luoghi in cui avviene la trasformazione di materie prime al prodotto finito e dunque, devono essere iscritti al catasto nella categoria D/1.

Per giustificare questa analogia l’agenzia del territorio si rivale della legge del 1942numero 843 il cui articolo 10 dice: “gli immobili sono descritti nel vigente catasto mediante l’elencazione degli elementi

Continue reading

Ecco come sfruttare gli incentivi solari efficacemente

Nonostante sia del Sud mi dispiace ammettere che la mentalità del Nord almeno in termini di produttività e capacità di

sfruttare le risore surclassa nettamente il Sud.

Certo si sà questo è una storia tristemente vecchia….

Questo discorso è anche valido per la capacità di sfruttare l’energia solare e tutte le fonti alternative che si possono utilizzare.

In un articolo molto interessante di cui lascio il link quì sotto

Paesi del nord virtuosi nelle fonti rinnovabili

 

L’aspetto positivo è che questi risultati sono positivi nonostante la crisi e il dominio da parte degli stati uniti e della Cina.

Le tendenze parlano di un incremento da parte dell’olico  con il 16,7% della produzione totale di elettricità rinnovabile.

Ma l’Italia nonstante tutto c’è e fondamentalmente và bene.

In chiave Italiana risulta fondamentale l’apporto degli incentivi fotovoltaici ed in genere ogni tipo di stimolo verso le energie rinnovabili.

Sappiamo tutti della crisi che incorre ma per uscire dalla crisi bisogna rimboccarsi tutte le maniche e facendolo sempre nei migliori dei modi.

 

 

 

 

 

Incentivi solari, il comune di Firenze è presente

Il comune di Firenza risponde presente quando si parla di incentivi solari e di efficenza energetica.

Di seguito lascio il lnk in cui si parla di tutto quello che il comune di Firenze che è sempre più consapevole del ciclo virtuoso che il solare può attivare.

 

Ecco il lnk

Efficenza energetica a Firenze

Altro aspetto che viene evidenziato è l’intenzione di snellire le procedure in campo energetico.

Aspetto che è stato evidenziato anche in un altro articolo

Urgenza di procedure snelle per gli incentivi solari

Insomam a piccoli passi l’Italia stà iniziando ad essere sempre più consapevole nel mondo delle nuove fonti di energia.

 

Un saluto

 

 

 

 

 

 

Polizza anche per gli incentivi solari

Con la grande diffusione del solare e dei pannelli solari non possono mancare anche le assicurazioni dedicati all’argomento.

In un interessante articolo che vado di seguito a segnalare si parle delle nuove polizze.

 Polizza anche per il solare

Nell’articolo vengono descritti aspetti molto interessanti come per esempio quello di stare molto attenti  alle calusole ed in particolar modo alla franchiggia in caso di dani provocati a casua metereologico.

I premi si aggirano dai 100 ai 220 euro per una polizza , fino a 2.256 euro per un premio una tantum.

La duratadella polizza per l’impianto   solare è  di 20 anni.

 

Invitandovi ad approfondire con l’esempio che trovate nell’articolo un saluto

 

Assisi risponde alle opportunità del solare

Il comune di Assisi risponde all’opportunità di costruire impianti fotovoltaici pensando al bene della collettività.

L’implementazione avverà installando su  tetti delle strutture di proprietà comunale per un totale di 216,84 kWp.

I seguenti sono gli edifici interessati:

  1.   scuola media
  2.   scuola elementare
  3.  palazzetto dello sport
  4.  stadio comunale Spoletini
  5. cimitero del capoluogo.

Per approfonidire vi lascio il seguente link:

Impianti fotovoltaico ad Assisi

 

Bene non c’è che dire un elogio a questa amministrazione che dimostra sensibilità verso le tematiche ambientali.

Consolidato anche da un altro dato molto importante per questo comune e cioè il  62% di raccolta differenziata che viene già realizzata.

Ribadendo i complimenti un saluto dal sito dei preventivi e degli incentivi fotovoltaico